Il lavoratore che è stato assunto a tempo determinato per un periodo superiore a mesi, anche non continuativi, presso lo stesso datore di lavoro potrà esercitare, presso lo stesso datore di lavoro , il diritto di precedenza in caso di nuove assunzioni a tempo indeterminato per le stesse mansioni. Il lavoratore, quindi, dovrà chiedere al datore di lavoro di essere preferito in caso di nuove assunzioni a tempo indeterminato e con la stessa mansione ricoperta per più di sei mesi presso lo stesso datore di lavoro.

Il lavoratore che è stato assunto a tempo determinato per un periodo superiore a 6
mesi, anche non continuativi, presso lo stesso datore di lavoro potrà esercitare,
presso lo stesso datore di lavoro , il diritto di precedenza in caso di nuove assunzioni
a tempo indeterminato per le stesse mansioni. Il lavoratore, quindi, dovrà chiedere
al datore di lavoro di essere preferito in caso di nuove assunzioni a tempo
indeterminato e con la stessa mansione ricoperta per più di sei mesi presso lo stesso
datore di lavoro.